ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Assange, da un anno nell'ambasciata ecuadoriana a Londra

Lettura in corso:

Assange, da un anno nell'ambasciata ecuadoriana a Londra

Dimensioni di testo Aa Aa

E’ rifugiato nell’ambasciata ecuadoriana a Londra ormai da un anno, ma dice di non avere intenzione di uscire nemmeno se la Svezia ritirasse il suo mandato d’arresto.

Julian Assange, l’uomo che con Wikileaks ha diffuso molti segreti della diplomazia statunitense, ha detto ai giornalisti di temere, senza la protezione dell’Ecuador, un nuovo mandato di arresto spiccato dagli Stati Uniti.

Assange ha anche fatto riferimento a Edward Snowden, ex analista della Cia che ha rivelato il piano di spionaggio Usa delle comunicazioni telefoniche private, e lo ha definito “un eroe”.

Secondo Assange, l’“impasse geopolitico” in cui si trova è dovuto alla “volontà di vendetta degli Stati Uniti” e alla “scomparsa dello stato di diritto in Gran Bretagna, un paese che non sa dire no a Washington”.

Wikileaks scoppiò nel 2010, quando la pubblicazione di cablogrammi segreti mise in forte imbarazzo gli Stati Uniti.