ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Hummingbird: l'esordio di Steve Knights come regista racconta un nuovo Robin Hood

Lettura in corso:

Hummingbird: l'esordio di Steve Knights come regista racconta un nuovo Robin Hood

Dimensioni di testo Aa Aa

A Leicester Square, nel cuore di Londra è stata proiettata la prima del film d’azione “Hummingbird”

La trama:
a un ex agente delle Forze Speciali, veterano di guerra, capita di assumere una nuova identità trasformandosi in un esponente della upper class di Londra. Ma quando la sua ragazza viene uccisa si ritroverà risucchiato nel sottobosco criminale londinese, dove diventa un angelo vendicatore che punisce i malvagi.

Il protagonista, Jason Statham, racconda cosa ha significato interpretare questo ruolo:
“Steve Knight, è uno scrittore talmente bravo! Mi ha messo davanti un personaggio così diverso da quelli che interpreto di solito. Non che non mi piaccia quello che ho fatto fino ad oggi, ma credo che sia sempre bene esplorare diverse aree, e questo film mi ha aiutato a farlo”.

Hummingbird rappresenta un debutto come regista per Steve Knights, fino ad oggi sceneggiatore.
Questo film completa una trilogia cominciata con Dirty Pretty Money e Eastern Promise, entrambi sceneggiati da lui, ma diretti rispettivamente da Stephen Frears e David Cronenberg.

Il film, spiega il regista, è stato un tentativo di mostrare che ci sono ancora persone capaci di fare del bene nonostante le difficoltà di questo nostro momento storico.

“Credo sia un nuovo Robin Hood – spiega Knights – ecco la risposta. Cerca di fare la cosa giusta, cerca giustizia e credo che questo gli spettatori lo riconoscano, in un mondo in cui per i pù deboli spesso la giustizia è un’utopia. Capiscono che lui usa sì la forza, ma conclude lo fa per ottenere giustizia”.

La maggior parte del film è stata girata nei quartieri centrali del West End di Londra, tra il Covent Garden, Chinatown e Soho.

Il titolo “Hummingbird”, letteralmente colibrì, si riferisce ai droni di sorveglianza utilizzati dai militari ed è una metafora del processo di osservazione dall’esterno e quello di giudizio: un processo rivolto sia alla società che a noi stessi e al nostro ruolo.

“Hummingbird” esce nelle sale a fine giugno.