ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Bosnia: funerali per la neonata con un nome ma senza identità

Lettura in corso:

Bosnia: funerali per la neonata con un nome ma senza identità

Dimensioni di testo Aa Aa

Ancora nessuna soluzione politica in Bosnia sulla vicenda del codice d’identità. Da quattro mesi i neonati che nascono nel Paese, per problemi etnici e legislativi, non ricevono il numero d’identità, un codice a tredici cifre che permette loro di avere documenti e previdenza. Una situazione che sta esasperando tutti.

“Verremo qui, davanti al Parlamento – promette Kadira Trnka, pensionata – fino a quando questa situazione non sarà risolta, in modo pacifico. E spero che qualche forza più grande ci aiuterà a risolvere questo problema”.

“Ci hanno deluso – commenta Rusmira Skalonic, che vive a Sarajevo – lo Stato ha fallito. Abbiamo dato loro pieno supporto, li paghiamo,
e li paghiamo per esserci quando abbiamo bisogno. Ma ci hanno deluso proprio nel momento più difficile”.

Lunedì pomeriggio intanto si sono svolti i funerali della bambina di tre mesi morta dopo essere rimasta per troppo tempo bloccata alla frontiera con i suoi genitori. La piccola era attesa in un ospedale di Belgrado, in Serbia, per essere operata. L’assenza di un passaporto ha rallentato troppo le procedure per l’espatrio e la neonata non ce l’ha fatta.