ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Turchia, notte di proteste ad Ankara e Istanbul

Lettura in corso:

Turchia, notte di proteste ad Ankara e Istanbul

Dimensioni di testo Aa Aa

La protesta sembra tutt’altro che sopita in Turchia, dopo lo sgombero di Gezi Park.

Ad Ankara nella notte la polizia ha sparato gas lacrimogeni e cannoni ad acqua per disperdere decine di migliaia di manifestanti che si sono radunati nella John F. Kennedy street, non lontano dall’ambasciata statunitense e dal Parlamento. La strada è stata già teatro di scontri nei giorni scorsi tra i deputati dei partiti di opposizione e le Forze dell’ordine

Resta alta la tensione anche a Istanbul. Una folla si è riversata nelle strade non lontano da piazza Taksim contro il potere autoritario di Erdogan e la brutalità della polizia a Gezi Park, che resta vuoto e presidiato dagli agenti.

Un attacco feroce – dicono gli attivisti – che ha fatto 800 feriti, fra cui bambini. Per denunciare la dura repressione attuata contro i manifestanti anti-Erdogan, i principali sindacati turchi, Kesk e Disk, hanno proclamato a partire da oggi lo sciopero nazionale.