ULTIM'ORA

Lettura in corso:

Grecia, dossier ERT sul tavolo di governo e giudici


Grecia

Grecia, dossier ERT sul tavolo di governo e giudici

È appeso a un doppio filo il destino dei 2500 dipendenti della televisione di Stato greca.

Il primo, quello politico, in caso di rottura potrebbe provocare una crisi di governo. Luned¡ pomeriggio il primo ministro Antonis Samaras ha incontrato gli alleati della coalizione contrari alla chiusura di ERT.

Ma il leader di Nuova Democrazia, forte anche di sondaggi che lo vedrebbero in vantaggio in un’eventuale nuova consultazione, non sembra intenzionato a mollare.

“La decisione di Samaras di proseguire con la chiusura di ERT è vista come una prova di forza nel campo delle riforme nel settore pubblico”, spiega il corrispondente di Euronews, Stamatis Giannisis. “Ma è anche un messaggio a quella parte di popolazione a favore delle riforme: il premier non farà marcia indietro, a prescindere dal costo politico”.

Il secondo filo è quello giudiziario. Dopo il responso politico toccherà al Consiglio di Stato, supremo tribunale amministrativo, pronunciarsi sul ricorso presentato dal sindacato dei dipendenti.

Un’eventuale decisione favorevole bloccherebbe a tutti gli effetti la decisione del governo, permettendo all’emittente di tornare a trasmettere.

Ogni storia può essere raccontata in molti modi: osserva le diverse prospettive dei giornalisti di Euronews nelle altre lingue.

traduzione automatica

Prossimo Articolo

mondo

Rohani, niente domande. La protesta dei giornalisti