ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Co-op Group ricapitalizza la propria banca grazie ai detentori di bond

Lettura in corso:

Co-op Group ricapitalizza la propria banca grazie ai detentori di bond

Dimensioni di testo Aa Aa

Un inedito salvataggio interno, per non pesare su soci e contribuenti. Co-operative group coprirà in questo modo il buco da un miliardo e mezzo di sterline, poco più di un miliardo e 700 milioni di euro, della sua divisione bancaria Co-operative Bank.

I detentori dei bond dovranno scambiare il proprio credito con nuove obbligazioni o azioni della banca che saranno quotate alla borsa di Londra.
Si chiama “bail in” ed è l’alternativa al salvataggio pubblico che era stato raccomandato da Moody’s. L’agenzia statunitense aveva declassato a “spazzatura” il rating della banca che conta 4 milioni e 700 mila clienti.