ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Turchia: manifestanti del parco Gezi, "l'occupazione continua"

Lettura in corso:

Turchia: manifestanti del parco Gezi, "l'occupazione continua"

Dimensioni di testo Aa Aa

La protesta non si ferma in Turchia. Dopo una riunione notturna, i manifestanti che occupano il parco Gezi di Istanbul hanno deciso di proseguire la resistenza che dura da più di due settimane. Ieri il primo ministro Recep Tayyip Erdogan aveva chiesto ai manifestanti di sgomberare l’area, promettendo di sospendere il progetto di riqualificazione, che prevede la costruzione di un centro commerciale, fino alla pronuncia definitiva della magistratura.

“Non abbiamo per nulla fiducia in Erdogan né nel sindaco”, dice un manifestante. “Il sindaco di Istanbul ha detto che non ci avrebbero attaccato, ma invece lo hanno fatto. Cercano di temporeggiare per stancarci”.

La protesta contro il governo Erdogan, accusato di voler islamizzare il Paese, è proseguita ieri notte ad Ankara, dove la polizia ha disperso la folla con lacrimogeni e fumogeni. Oggi nella capitale è attesa la manifestazione a sostegno del primo ministro e la contromanifestazione degli oppositori. Nelle proteste hanno perso la vita quattro persone – tre dimostranti e un poliziotto – e 5000 sono rimaste ferite.