ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Turchia: Erdogan incontra i manifestanti, ma l'occupazione continua

Lettura in corso:

Turchia: Erdogan incontra i manifestanti, ma l'occupazione continua

Dimensioni di testo Aa Aa

Gezi Park rimane occupato, nonostante il governo cominci a dare segnali di apertura. Sul destino del parco di Istanbul si terrà un referendum e in ogni caso, prima di costruire, si attenderà l’esito del ricorso alla magistratura.

Ma i dimostranti ora protestano anche contro gli arresti e la violenza della polizia.

“Siamo qui – ribadisce una ragazza – e aspettiamo. Abbiamo diverse richieste. Abbiamo amici che sono ancora in carcere. Ci sono persone che hanno perso la vita. Se ci avessero dato prima notizie positive, non saremmo arrivati a questo punto.”

Il premier turco Recep Tayyip Erdogan ha incontrato in serata ad Ankara una decina di rappresentanti della protesta, per la prima volta delegati dagli occupanti di piazza Taksim.

“Non faremo altri passi – ha affermato il vicepremier Huseyin Celik – finché non sarà finito il procedimento giudiziario. Anche se la sentenza darà il via libera al progetto, il governo indirà un referendum per sapere cosa vogliono i residenti.”

Erdogan, che a tarda sera ha anche tenuto una riunione del governo, ha ribadito che l’occupazione a Istanbul deve finire entro 24 ore. Nel frattempo ad Ankara la polizia ha compiuto cariche e arresti contro manifestanti.