ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Siria, USA accusano: usate armi chimiche

Lettura in corso:

Siria, USA accusano: usate armi chimiche

Dimensioni di testo Aa Aa

Stati Uniti pronti ad incrementare l’assistenza militare ai ribelli siriani, anche con la fornitura diretta di armi: lo fa sapere la Casa Bianca, secondo la quale è ormai provato che le forze fedeli al presidente Assad hanno usato armi chimiche, anche se su scala ridotta:

“I servizi stimano che siano morte tra le 100 e le 150 persone in seguito agli attacchi con armi chimiche che sono stati rilevati. È una piccola parte delle catastrofiche perdite umane in Siria, dove i morti sono ormai più di novantamila in totale, ma, come avevamo detto chiaramente, l’uso di armi chimiche viola le norme internazionali e oltrepassa quella linea rossa che esiste nella comunità internazionale da decenni”.

I vertici militari hanno proposto di instaurare una no-fly zone, ma nessuna decisione al riguardo è stata presa. Un mese fa Carla Del Ponte, membro della commissione d’inchiesta dell’ONU, accusava i ribelli di aver usato gas vietati: ma per la Casa Bianca non c‘è prova di questo.