ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Goal-line technology al battesimo della Confederations

Lettura in corso:

Goal-line technology al battesimo della Confederations

Dimensioni di testo Aa Aa

La nuova tecnologia sul gol fantasma, denominata Goal-line technology, esordirà in Confederations Cup e rappresenterà un valido sostegno per l’arbitro, cui comunque spetterà l’ultima parola.

Il direttore marketing della FIFA, Thierry Weil, ha ribadito che l’impianto è stato installato in tutti gli stadi che ospiteranno la competizione, nonostante i ritardi che hanno caraterizzato e ancora contraddistinguono i lavori di ammodernamento delle strutture. “Per fare un esempio – ha affermato Weil -, se si prende un aereo, sai già che c‘è il rischio che lo stesso non funzioni correttamente, tuttavia c‘è pure il pilota automatico. L’obiettivo, però, è sempre quello che il pilota sia in grado di tenere le redini, e penso che l’esempio sia estremamente calzante in tal caso. La decisione finale, le modalità di atterraggio saranno comunque sempre prese dal direttore di gara”.

Tutto pronto, dunque, nei rinnovati stadi brasiliani, al Maracanà di Rio de Janeiro e soprattutto a Brasilia per la gara desordio della Confederations, in programma stasera, che vedrà di fronte i padroni di casa e il Giappone, allenato da Alberto Zaccheroni.