ULTIM'ORA

Lettura in corso:

Apple, in cantiere "iPhablet" e iPhone low cost?


società

Apple, in cantiere "iPhablet" e iPhone low cost?

Uno schermo più grande e una versione low cost.

Chissà che cosa direbbe il leggendario Steve Jobs sentendo le ultime indiscrezioni sui piani di Apple per il prossimo iPhone, lui che indicava i 3,5 pollici come la “dimensione perfetta per i consumatori” e che non ammetteva incursioni nelle fasce basse del mercato.

Ma la concorrenza di Samsung si fa sempre più pressante: i sudcoreani hanno superato Cupertino in quote di mercato invadendo il mercato con un ventaglio di prodotti Android di ogni prezzo e dimensione.

Apple starebbe allora pensando di contrattaccare, derogando ai principi del fondatore come già ha fatto l’anno scorso ampliando lo schermo dell’attuale iPhone 5.

In cantiere, secondo i bene informati, ci sarebbero innanzitutto due nuovi modelli con schermi rispettivamente da 4,7 e 5,7 pollici. Inquadrabili quindi nella categoria “phablet”, a metà strada tra gli smartphone tradizionali e i tablet, come i rivali Samsung Galaxy S4 e Galaxy Note 2.

Inoltre, l’azienda punterebbe a produrre una versione di plastica a soli 99 dollari, in vari colori, destinata ai mercati emergenti come Cina e India.

Apple si è trincerata dietro al più classico dei ‘no-comment’, ma, sempre secondo fonti interne, comincerà i test il mese prossimo, per poi lanciarsi nella produzione di massa ad agosto e sbarcare sul mercato a settembre.

Ogni storia può essere raccontata in molti modi: osserva le diverse prospettive dei giornalisti di Euronews nelle altre lingue.

Prossimo Articolo

società

Zara, in primavera utili oscurati dal cattivo tempo