ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Attacco kamikaze a Damasco, strage nel cuore della capitale

Lettura in corso:

Attacco kamikaze a Damasco, strage nel cuore della capitale

Dimensioni di testo Aa Aa

La guerra civile siriana arriva nel cuore di Damasco. Un doppio attacco kamikaze ha colpito il centro della capitale. Almeno quattordici persone sono morte e oltre trenta sono rimaste ferite.

Secondo le autorità che puntano il dito contro i ribelli, definiti terroristi dagli organi di informazione siriani, i due attentatori volevano colpire la stazione di polizia della centralissima piazza Marjeh, già teatro di un attacco simile sei settimane fa.

“Queste persone non sono esseri umani – dice un residente della capitale – Non sono siriani, non hanno coscienza. Che Dio possa prendersi la rivincita su di loro. Questo è tutto quello che ho da dire”.

“È tutto distrutto – aggiunge in lacrime un pensionato – Questo è un segno”.

Il doppio attentato di Damasco arriva nel giorno in cui i ribelli attaccano la roccaforte degli Hezbollah libanesi, alleati di Assad, nel tentativo di arrestare l’avanzata verso Aleppo, dopo la caduta di Qusair.