ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Il Sudafrica prega per Nelson Mandela

Lettura in corso:

Il Sudafrica prega per Nelson Mandela

Dimensioni di testo Aa Aa

Il Sudafrica veglia su Nelson Mandela. Gruppi di preghiera si sono radunati a Johannesburg alla notizia del ricovero di Madiba in un ospedale di Pretoria. Il premio Nobel per la Pace – simbolo della lotta all’apartheid – si trova in condizioni gravi ma stabili a causa di un riacutizzarsi dell’infezione polmonare che già in passato l’aveva colpito.

“Sto pregando perché è un eroe – dice una donna -. Voglio che viva”. “Stiamo pregando per lui – dice un altro abitante di Johannesburg -. Ma non possiamo fare nulla. Se arriva il momento, gli auguriamo di andarsene nel migliore dei modi, ovunque vada. In paradiso o altrove”.

È stato il partito politico di Mandela, l’African National Congress, a esortare i sudafricani a riunirsi in preghiera. Mandela respira da solo, un segnale positivo secondo la presidenza sudafricana che fornisce aggiornamenti sullo stato di salute dell’ex presidente, dallo scorso anno ricoverato diverse volte, l’ultima delle quali ad aprile a causa di una polmonite.

Madiba – così viene chiamato affettuosamente in Sudafrica – ha 94 anni e una salute segnata dai 27 trascorsi in carcere. Ma non ha mai smesso di lottare.