ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

USA: si allarga lo scandalo, spiata anche la rete

Lettura in corso:

USA: si allarga lo scandalo, spiata anche la rete

Dimensioni di testo Aa Aa

Le autorità statunitensi corrono ai ripari ma lo scandalo sulle intercettazioni si allarga. L’amministrazione Obama è sempre più nel caos per l’operato della National Security Agency che la stampa ha rivelato non limitarsi ai tabulati telefonici degli utenti Verizon.

A essere spiata sarebbe anche la rete, con i giganti di internet, da Facebook a Google e la possibilità di estrapolare contatti, foto, video. Nessun accesso diretto ai server centrali, affermano i big della Silicon Valley in un comunicato.

Washington cerca di arginare la bufera spiegando che il programma di sorveglianza – denominato Prism – riguarda soltanto cittadini non statunitensi o che vivono fuori dagli Stati Uniti. I vertici dell’intelligence denunciano errori e inaccuratezze nei reportage che hanno portato alla luce la vicenda, ma forse non basterà a proteggere la credibilità del presidente democratico.