ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Erdogan rientra in Turchia e chiede la fine delle proteste

Lettura in corso:

Erdogan rientra in Turchia e chiede la fine delle proteste

Dimensioni di testo Aa Aa

Accolto da una folla esultante, Recep Tayyip Erdogan è rientrato in Turchia senza alcun accenno a volere indietreggiare. Proprio di non tornare sui suoi passi hanno chiesto al premier le migliaia di sostenitori accorsi all’aeroporto Atatürk di Istanbul per salutarlo al ritorno dal viaggio nei Paesi del Maghreb, dove ha trascorso quattro giorni mentre in Turchia continuava la protesta.

“Cari fratelli e sorelle – ha detto -, poiché noi rispettiamo la democrazia, le elezioni, la volontà nazionale, ci aspettiamo lo stesso rispetto nei nostri confronti”. Erdogan ha chiesto la fine delle manifestazioni, invitando i turchi a prendere le distanze dalle proteste, durante le quali – ha detto – manifestanti hanno saccheggiato negozi e danneggiato attività commerciali. Il premier ha spiegato che un’indagine farà luce su eventuali abusi da parte della polizia.

Per ora non cambia nulla dunque sul controverso progetto di riqualificazione di piazza Taksim a Istanbul, al centro di una protesta che va avanti ormai da più di una settimana, e che ha già fatto tre morti tra i manifestanti. Mentre Erdogan teneva il suo discorso, in migliaia tornavano in piazza anche ad Ankara, per protestare ancora una volta contro il premier, alle prese con la più dura contestazione da quando è al potere.