ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Erdogan, per la democrazia contro ogni violenza

Lettura in corso:

Erdogan, per la democrazia contro ogni violenza

Dimensioni di testo Aa Aa

Aperto al dialogo democratico, ma contro ogni violenza. Erdogan torna a parlare delle proteste degli ultimi giorni in occasione della conferenza sulle relazioni Turchia- Unione europea, mentre da Bruxelles arriva una steccata sull’eccessivo uso di violenza da parte della polizia.

“Siamo contrari alla violenza, al terrore, agli atti vandalici e a tutto ciò che può minacciare la libertà degli altri in nome di libertà personali” ha affermato Recep Tayip Erdogan, che in meno di ventiquattro ore ribadisce:“Siamo assolutamente aperti a chi ha richieste democratiche”.

Rientrato giovedì da un viaggio in Marocco Erdogan ha trovato ad accoglierlo un paese diviso. Pur ammettendo la reazione eccessiva da parte della polizia nel sedare le proteste, il Premier non ha risparmiato le critiche per chi è sceso in piazza.

“Il nostro primo minsitro è un essere umano e in quanto tale gli è concesso sbagliare. Non è un profeta” afferma un cittadino di Istambul “ è’ vero, ha detto parole molto forti, ma credo che uscirà ancora più forte da tutto questo. Lasciatelo in pace, tutto si sistemerà”. “Credo non sia giusto che un Premier si comporti così2 afferma un altro abitante di Istabul che aggiunge;“Dovrebbe essere più moderato, le cose peggioreranno”.

Iniziate dieci giorni fa a Istanbul per impedire la costruzione di un centro commerciale nell’area di Gezi Park, polmone verde della città le proteste si sono allargate a 78 città turche. Tre manifestanti e un poliziotto uccisi e oltre 4000 feriti il bilancio degli scontri.