ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Caso Visser, Cuenca si professa non colpevole

Lettura in corso:

Caso Visser, Cuenca si professa non colpevole

Dimensioni di testo Aa Aa

Si sono dichiarati non colpevoli Juan Cuenca e i 2 cittadini rumeni accusati dell’omicidio dell’ex pallavolista olandese Ingrid Visser e del suo compagno.

I 3 uomini erano stati arrestati dalla polizia spagnola, per quello che ha assunto i contorni di un intrigo di carattere economico.

Cuenca è l’ex manager del Voleibol Murcia, in cui la Visser ha giocato tra il 2009 e il 2011 e, stando alla ricostruzione effettuata dagli inquirenti, avrebbe assoldato gli altri 2 indagati per uccidere la coppia olandese.

La Visser, 35 anni, e il suo compagno erano dispersi dallo scorso 17 maggio, salvo poi essere ritrovati cadaveri dalle forze dell’ordine in un limoneto di fuori Murcia, 9 giorni piu’ tardi.

La polizia ritiene che l’omicidio non abbia avuto luogo presso la limonaia, ma che i corpi siano stati portati lì in un secondo momento.

Ingrid Visser ha gareggiato in 5 Campionati del Mondo di pallavolo e in 9 Europei.