ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Ue-Cina, è guerra commerciale

Lettura in corso:

Ue-Cina, è guerra commerciale

Dimensioni di testo Aa Aa

E’ guerra commerciale tra Pechino e Bruxelles. Dopo l’annuncio da parte di Bruxelles dell’introduzione di dazi sui pannelli solari prodotti da aziende cinesi da Pechino arriva la notizia dell’apertura di un’indagine anti-dumping sul vino made in Europe. Per il Ministero cinese del Commercio i vini europei, sempre più diffusi sul mercato cinese, presentano prezzi troppo bassi con un rischio concreto di alterazione della concorrenza. La notizia ha messo in agitazione i principali paesi produttori: Italia, Francia e Spagna, ma anche il resto dei ventisette stati membri che temono l’inaugurarsi di una battaglia dagli esiti disastrosi per entrambe le parti in campo.

La Cina rappresenta per i produttori europei una fetta importante del mercato delle esportazioni vinicole, confermandosi come il più grande consumatore di vino a livello mondiale. Soltanto nel 2012 si è registrato un aumento dell’8% nei consumi, mentre le importazioni hanno raggiunto i 430 milioni di litri, due terzi dei quali a favore di prodotti di origine europea. Cifre che hanno destato l’interesse dei produttori interni, che da tempo lamentano un trattamento impari dei loro prodotti rispetto a quelli in arrivo dall’Ue.

L’Europa teme in queste ore di perdere un mercato dal valore economico enorme, anche considerata la diminuzione del consumo entro i propri confini dovuta alla crisi economica. L’Italia, tra i principali produttori Ue, ha visto calare il consumo di vino del 22%, lo stesso è accaduto in Spagna e Portogallo. Per il settore vitivinicolo Ue è vera e propria emergenza. Stante la pessima congiuntura economica interna, la sola speranza per i produttori Ue è rappresentata dalle esportazioni.

La decisione di Pechino, del resto, non sorprende i 27 Stati europei. Già nelle scorse settimane, infatti, alcune capitali (tra cui Londra e Berlino) avevano cercato di dissuadere Bruxelles a non procedere lungo la strada dell’imposizione di dazi sui pannelli solari made in China.