ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Siria: la Francia ha prove certe dell'uso di gas Sarin da parte del regime

Lettura in corso:

Siria: la Francia ha prove certe dell'uso di gas Sarin da parte del regime

Dimensioni di testo Aa Aa

Oltre ogni ragionevole dubbio. Il regime siriano ha fatto uso di gas Sarin. A parlarne come di una certezza per la prima volta è il Ministro degli Esteri francese Laurent Fabius che ha citato, in un intervento sul secondo canale della tv pubblica, i risultati delle analisi effettuate da Parigi su alcuni campioni di sangue e urine prelevati nella località di Saraqab.

“Da un lato il vostro collega di Le Monde a cui vanno i nostri complimenti ci ha fornito dei campioni che abbiamo fatto analizzare” ha detto. “Inoltre, in un’altra circostanza, siamo risaliti alla fonte, abbiamo fatto analizzare altri campioni e la conclusione del laboratorio è chiara: c’era del gas Sarin. L’altro problema è se si possa risalire a chi ha usato il gas Sarin. Nel secondo di questi due casi non sussiste ombra di dubbio che sia stato il regime e i suoi complici”.

Poche ore prima la questione era stata affrontata dalla Commissione d’Inchiesta Onu sulle violazioni dei diritti umani che aveva parlato di “fondati motivi” per ritenere che nel conflitto si sia fatto uso di armi chimiche. La stessa posizione che il magistrato Carla Del Ponte aveva anticipato il 5 maggio.

La certezza o meno dell’impiego di gas nervino o altre armi chimiche è cruciale per determinare l’atteggiamento della comunità internazionale. Obama l’aveva indicata come la linea rossa oltre la quale nessuna opzione sarebbe stata scartata. A partire dall’intervento armato.