ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Fiamme nella Metro paura a Mosca, evacuati 4500 passeggeri

Lettura in corso:

Fiamme nella Metro paura a Mosca, evacuati 4500 passeggeri

Dimensioni di testo Aa Aa

Un cavo dell’alta tensione in fiamme paralizza la metropolitana di Mosca.

L’incidente si è verificato nel tunnel tra le stazioni di Okhotny Ryad e Biblioteka Imeni Lenina, nei pressi della Piazza Rossa, costringendo i vigili del fuoco a evacuare oltre 4500 passeggeri. L’incendio è stato spento dopo una mezz’ora.

Quattro persone sono state ricoverate in ospedale per problemi respiratori. Oltre 50 i pendolari rimasti intossicati che si sono rivolti ai servizi di soccorso arrivati sul posto. Almeno 4 convogli sarebbero rimasti bloccati nelle gallerie.

“Eravamo in metropolitana, e improvvisamente il treno si è fermato. C’era fumo – ricorda un testimone – Ci hanno detto di uscire, ma il fumo era insopportabile, ci siamo riusciti a malapena. C’era fumo, tanto fumo”.

“Siamo rimasti bloccati nel treno per circa un’ora. È stato spaventoso – racconta una donna in lacrime – Un sacco di fumo, la gente non riusciva a respirare. C’era il panico. La persone hanno reagito in maniera diversa, alcune si sono comportate con onore, condividendo la propria acqua o cercando di forzare le porte”.

Riaperta dopo qualche ora, la metropolitana di Mosca è stata costretta a chiudere nuovamente per un problema analogo tra le stazioni Okhotny Ryad e Lubjanka, sotto la sede dei servizi segreti russi.