ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Maltempo: fiumi in piena, Merkel visita luoghi del disastro

Lettura in corso:

Maltempo: fiumi in piena, Merkel visita luoghi del disastro

Dimensioni di testo Aa Aa

Repubblica Ceca, Germania, Ungheria e Austria sono in stato d’emergenza per il maltempo, e anche Polonia, Ucraina e Slovacchia si preparano a devastanti piene.
In Germania Baveria, Sassonia, Turingia e Sassonia Anhalt subiscono i maggiori danni, a Passau il livello del Danubio ha superato i dodici metri e mezzo, record da oltre mezzo millennio. Stamattina il livello ha cominciato a scendere, ma in Turingia e Sassonia è ora l’Elba a preoccupare.

Angela Merkel ha visitato le zone colpite, ha deciso lo stanziamento immediato di cento milioni di euro e promesso aiuti ulteriori in seguito. Le inondazioni di questi giorni potrebbero incidere sulle elezioni federali di settembre.

Oltre diecimila gli evacuati, almeno 3 i morti. Due vittime si registrano anche in Austria, dove frane e inondazioni colpiscono soprattutto il Tirolo e l’Alta e Bassa Austria. Riaperta la ferrovia che collega Innsbruck a Monaco, resta per ora chiuso il collegamento per il Brennero.
Le condizioni dovrebbero cominciare a migliorare in serata.

In tutta l’Europa centro-orientale sono almeno tredici i morti, e le previsioni non dicono nulla di buono: è prevista ancora una lunga settimana di pioggia, a causa del ciclone atlantico che, dopo esser passato sull’Italia, è entrato in stallo.