ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Maltempo: acqua alta a Praga, paura come dieci anni fa

Lettura in corso:

Maltempo: acqua alta a Praga, paura come dieci anni fa

Dimensioni di testo Aa Aa

La Repubblica Ceca paga un conto salatissimo: almeno otto morti per il maltempo, ma alcune persone risultano ancora disperse. La pioggia non cessa, e il livello dei fiumi preoccupa sempre più . In tutto il Paese sono state evacuate oltre novemila persone, lo stato d’allarme persiste in 35 zone, compresa la Boemia centrale e Praga, dove sono molte le strade inondate. La Moldava ha raggiunto il livello massimo in mattinata, il peggio sembra passato ma la paura resta:

“Ho un po’ paura”, dice il bambino, forse più intimorito dal nostro microfono che dall’acqua alta. Il padre gli stava spiegando il funzionamento delle chiuse.

“È come dieci anni fa – spiega – c‘è un po’ di paura ma almeno ora abbiamo le chiuse”.

Undici anni fa furono diciassette le vittime nel Paese, con danni gravissimi anche nella capitale. Che in questi giorni è comunque affollata di turisti:

“Siamo un po’ tristi, siamo venuti qui ieri, siamo tornati oggi, torneremo domani, magari il fiume sarà sceso abbastanza”, dice un australiano, di fronte al famoso ponte di San Giorgio, in questi giorni chiuso.

Allagato anche un terzo dello zoo, che ha subito danni gravi: gli animali però sono stati tutti messi in salvo.

L’inviata di Euronews:

“L’impressione qui a Praga è che la gente sia tranquilla, ma ho parlato con alcune persone che ricordano benissimo come undici anni fa le inondazioni abbiano semi-distrutto la città, e temono che possa accadere di nuovo”

Floods in Prague, before and after

  • Floods in Prague

    Kampa Museum on Google Maps

  • Kampa Museum after the flood

  • Smetanovo nábřeží on Google Maps

  • Smetanovo nábřeží after the flood

  • Stefanikuv bridge, Google Maps

  • Stefanikuv bridge after the flood

  • From Legil bridge, Google Maps

  • From Legil bridge after the flood

  • Palmovka area on Google Maps

  • Palmovka area after the flood