ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Il maltempo spazza l'Europa centro-orientale

Lettura in corso:

Il maltempo spazza l'Europa centro-orientale

Dimensioni di testo Aa Aa

L’estate appare sempre più lontana in città come Praga. La capitale ceca è allagata. migliaia di persone sono state costrette ad abbandonare le loro case. Già una decina le vittime in tutto il paese. Sempre nella capitale chiuse le stazioni della metropolitana e le scuole mentre viene continuamente monitorato il livello delle acque del fiume Moldava.

Problemi anche in Germania. Passau, in Baviera, è oggi una città fantasma. Segnato il record degli ultimi 500 anni con il Danubio che ha toccato i 12,89 metri. Critiche le condizioni in Turingia e Sassonia, dove sorvegliato speciale è l’Elba. Quest’uomo di Grimma, vicino Lipsia, cittadina già distrutta nel 2002 dall’esondazione del fiume Mulde, non si lascia abbattere. “Abbiamo problemi anche per approviggionarci di generi alimentari, ma non non vogliamo andare nei rifugi e vivere come sfollati”. La Germania spenderà miliardi di euro per un piano di ristrutturazione delle sponde dei fiumi, ma il maltempo è stato più rapido.

Stessi problemi in Austria meridionale. Interrotta la comunicazione ferroviaria e molte strade con l’Austria. Già un paio i morti confermati, ma sono almeno una ventina i dispersi di cui da ore non si hanno notizie.