ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Turchia: protesta pacifica a piazza Taksim, scontri altrove

Lettura in corso:

Turchia: protesta pacifica a piazza Taksim, scontri altrove

Dimensioni di testo Aa Aa

Migliaia di manifestanti a cantare e ballare, poi di nuovo scontri: piazza Taksim, per tutta la giornata, è stata occupata dai manifestanti, che hanno scandito a più riprese la richiesta di dimissioni del premier. In serata restavano cento o duecento persone, ma un altro gruppo, a pochi chilometri di distanza, tornava a scontrarsi con la polizia.

Istanbul è la scena principale di quella che è nata come piccola protesta locale e si estende a tutto il Paese, in reazione alle mancate risposte della politica e più ancora alla brutalità della polizia, dicono i manifestanti:

“Sono qui sin dal primo giorno della protesta: questa non è più piazza Taksim, e non è più il parco Gezi: questa adesso è piazza Tahrir, è la piazza Rossa, è la piazza della rivoluzione”.

Alcuni manifestanti hanno provato a raggiungere gli uffici del premier a Istanbul, ed è lì che si sono registrati i nuovi scontri.

Raggiunta telefonicamente tra i manifestanti su piazza Taksim, una nota attrice e modella turca (Selma Ergec) sottolineava: “questa protesta è pacifica, multicolore, non è politica, è sociale”.