ULTIM'ORA

Lettura in corso:

Spionaggio informatico: gli Stati Uniti strigliano la Cina


USA

Spionaggio informatico: gli Stati Uniti strigliano la Cina

A meno di una settimana dall’incontro tra Barack Obama e Hi Jinping, gli Stati Uniti strigliano pubblicamente la Cina sullo spionaggio informatico. Da un forum sulla sicurezza in Asia a Singapore – in presenza di una delegazione militare cinese, che ha a sua volta sollevato la questione del ruolo di Washington nel Pacifico – il ministro della Difesa Chuck Hagel ha affermato:

“Gli Stati Uniti hanno espresso preoccupazione per la crescente minaccia di intrusioni di hacker, alcune delle quali sembrano essere collegate al governo e all’esercito della Cina. Essendo le due principali economie al mondo, gli Stati Uniti e la Cina hanno molti interessi in comune e anche preoccupazioni. La creazione di un gruppo di lavoro in questo campo è un passo positivo per facilitare il dialogo tra i nostri due Paesi”.

Le affermazioni del capo del Pentagono seguono una serie di attacchi che nelle ultime settimane hanno colpito i sistemi della difesa statunitense, violando segreti militari relativi a nuovi armamenti. Lo spionaggio informatico sarà al centro dell’incontro tra il presidente Barack Obama e l’omologo Xi Jinping in programma il 7 e 8 giugno in California.

Ogni storia può essere raccontata in molti modi: osserva le diverse prospettive dei giornalisti di Euronews nelle altre lingue.

traduzione automatica

traduzione automatica

Prossimo Articolo

mondo

Turchia: la maggioranza dei manifestanti "non violenta"