ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Russia: in vigore nuovo divieto di fumo

Lettura in corso:

Russia: in vigore nuovo divieto di fumo

Dimensioni di testo Aa Aa

Entra in vigore in Russia un pacchetto di norme anti-fumo, anche se inizialmente senza multe: vietato fumare in scuole, università, centri culturali e sportivi, ospedali. Il divieto si estenderà poi anche agli edifici amministrativi e ai luoghi di lavoro. Un divieto che sarà difficile da far digerire, in un paese in cui i fumatori sono il quaranta per cento:

“Penso che bisognerà creare degli spazi dove poter fumare, per non colpire la libertà dei fumatori”.

Medici e organizzazioni internazionali salutano con favore le nuove norme, che potrebbero contribuire anche in senso economico: i fumatori più incalliti sono proprio quelli in età da lavoro:

“La Russia soffre di una grave dipendenza dal tabacco, che può portarci anche a conseguenze pesanti in campo demografico ed economico. I fumatori con maggior dipendenza sono quelli tra i diciannove e i quarantaquattro anni”.

Secondo il Ministero della Salute, la nuova legge potrebbe aiutare a risparmiare tra le 150.000 e le 200.000 vite.
Restano per ora esclusi dal divieto bar e ristoranti, ma viene vietata la vendita nei chioschi per strada: principale fonte d’approviggionamento per i tabagisti.