ULTIM'ORA

Lettura in corso:

Libano: deputati prolungano mandato e rimandano elezioni. Proteste a Beirut


Libano

Libano: deputati prolungano mandato e rimandano elezioni. Proteste a Beirut

Proteste davanti al Parlamento a Beirut, dove decine di persone hanno gettato pomodori contro le auto dei deputati e hanno gridato la loro rabbia per il rinvio delle elezioni politiche attese il 16 giugno.

Il Parlamento ha votato il posticipo della consultazione al 20 novembre 2014, per il mancato raggiungimento di un accordo sulla legge lettorale, che rischierebbe di scatenare tensioni interreligiose fra i gruppi che non si sentono rappresentati. E soprattutto per attendere l’evoluzione del conflitto in Siria.

“Non hanno diritto di estendere il loro mandato”, dice un manifestante, “Il popolo libanese deve scegliere i suoi rappresentanti. Hanno avuto quattro anni per fare una legge elettorale e li hanno persi litigando. È una vergogna che abbiano aspettato l’ultimo mese per estendere il loro mandato, usando la questione della sicurezza come una scusa”.

Il Parlamento, in carica dal 2009, ha votato all’unanimità. Il Libano è profondamente diviso fra militanti pro e anti-regime siriano, con scontri sanguinosi all’ordine del giorno a Tripoli.

Ogni storia può essere raccontata in molti modi: osserva le diverse prospettive dei giornalisti di Euronews nelle altre lingue.

traduzione automatica

Prossimo Articolo

mondo

Francia verso divieto sigarette elettroniche in luoghi pubblici