ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Il primo censimento della Germania unita rivela sorprese

Lettura in corso:

Il primo censimento della Germania unita rivela sorprese

Dimensioni di testo Aa Aa

I tedeschi sono 80,2 milioni. La Germania resta il paese più popoloso d’Europa ma conta un milione e mezzo di abitanti in meno e un numero di stranieri più ridotto del previsto.

È quanto emerge dai dati del censimento del 2011, il primo dalla riunificazione tedesca. Gli ultimi rilevamenti si tennero nella DDR nel 1981, e nella Germania dell’Ovest nel 1987.

Gli stranieri sono 6,2 milioni: 1,1 milione in meno rispetto alle previsioni. Secondo l’Istituto di statistica federale Destatis, il dato si spiega con il fatto che alcune persone hanno lasciato la Germania senza comunicare l’uscita dal registro dei residenti.

In un Paese che invecchia sempre di più – il 21% dei tedeschi supera i 65 anni d’età – e che registra un calo delle nascite, l’immigrazione rappresenta il principale motore di crescita demografica.

Le nuove cifre sulla popolazione avranno ripercussioni sul peso della Germania nelle istituzioni europee.