ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Salvador: potrà subire un cesareo la donna incinta e malata

Lettura in corso:

Salvador: potrà subire un cesareo la donna incinta e malata

Dimensioni di testo Aa Aa

Non potrà abortire ma subirà un cesareo prematuro in Salvador una donna gravemente malata. Incinta, 22 anni, affetta da una malattia cronica autoimmune e insufficienza renale, Beatriz – nome fittizio – è al centro di un caso che ha attirato l’attenzione internazionale sul Paese centramericano, dove l’interruzione di gravidanza è vietata in ogni circostanza.

La vicenda ha mobilitato molti attivisti dei diritti delle donne, che hanno espresso preoccupazione. La donna è incinta di 26 settimane e test clinici hanno rilevato che il feto sta sviluppando solo una parte del cervello. Una condizione nota come anencefalia che non lascia molti giorni di vita al nascituro.

La decisione della Corte suprema si basa su una Costituzione che protegge il diritto alla vita “dal momento del concepimento”. Chi pratica l’aborto rischia l’arresto e fino a 50 anni di carcere.

La vicenda ha suscitato la preoccupazione di quanti difendono la possibilità di abortire in caso di pericolo per la madre. Diverse le manifestazioni di protesta, come è avvenuto in Messico davanti all’ambasciata del Salvador.