ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Neymar ha scelto il Barça e vuole una finale contro Messi ai Mondiali del 2014

Lettura in corso:

Neymar ha scelto il Barça e vuole una finale contro Messi ai Mondiali del 2014

Dimensioni di testo Aa Aa

Neymar è pronto a sbarcare in Europa. Il fenomeno brasiliano è stato protagonista del piu’ importante transfer dell’anno. Neymar ha scelto il Barcellona, perchè vuole giocare con Lionel Messi. Il 21enne di San Paolo sarà presentato ufficialmente lunedi’, ma i tifosi dovranno aspettare fino ad agosto per vederlo in azione. Per ora pero’ il principale obiettivo di Neymar è aiutare la nazionale brasiliana a vincere la Confederations Cup, in casa.

Claudia Garcia, euronews:
“euronews ha fatto un viaggio a Santos, per visitare la città e il club, nel quale anche il grande Pelé ha giocato. O Rei ha vinto tre Mondiali con il Brasile e ora i fan vogliono vedere se Neymar sarà in grado di conquistare il suo primo titolo nel 2014”.

Ecco, cosa ne pensano i brasiliani:
“Per me si’”.

“Io credo di si’”.

“Ha grandi qualità, è uno dei piu’ grandi”.

“Sono sicuro che il Brasile conquisterà il titolo grazie a Neymar, è fantastico e la nazionale verdeoro non perde in casa”.

Romário, oro ai Mondiali del 1994:
“Per fare la differenza, un grande calciatore deve vincere una Coppa del Mondo. Spero che il Brasile trionfi l’anno prossimo e sono sicuro che Neymar darà il suo apporto”.

Tutta la pressione sarà sulle spalle di Neymar. E se c‘è qualcuno in grado di guidare il Brasile, sicuramente è lui. Nel 2012 ha segnato 9 gol in 11 match con la maglia verdeoro, ma da quando Felipe Scolari ha preso la guida della squadra, le performance di Neymar sono calate. Le aspettative, pero’, sono sempre alte.

Neymar:
“Il momento del Brasile arriverà. Abbiamo un nuovo allenatore e le cose andranno meglio ora. Stiamo provando un nuovo modulo e sono sicuro che miglioreremo”.

Claudia Garcia, euronews:
“Non hai paura che la tua perfomance sia deludente e che il Brasile venga eliminato?”

Neymar:
“No, no. In un Mondiale o si vince o si perde, il pareggio non esiste. Ne siamo coscienti e vinceremo. Il nostro piu’ grande rivale? Credo sarà l’Argentina”.

Claudia Garcia, euronews:
“Quindi vedremo Messi contro Neymar nella finale al Maracanã?”

Neymar:
“Se dio vuole… Lo spero proprio”.

Claudia Garcia, euronews:
“E’ il tuo sogno?”

Neymar:
“Giocare una finale con l’Argentina al Mondiale, si’ è il mio sogno”.

Con l’imminente passaggio al Barcellona, tutti gli occhi saranno puntati su Neymar. Tutte le volte che il giovane attaccante ha giocato con il Brasile contro le nazionali europee ha pero’ deluso le aspettative.

Neymar:
“Quando ho giocato in Europa, ho fatto esattamente le stesse cose che faccio con il Santos, ma si sa che non è possibile dribblare e segnare tutte le volte. In un match normale con il Santos, ho provato 15 volte a dribblare e solo in 5 occasioni ho trovato il gol. Non sono quasi mai stato criticato durante la stagione, solo in 2 o 3 occasioni.
Per me non è cosi’ diverso giocare a calcio in Brasile o in Europa. Il calcio è il calcio e se sviluppi capacità e qualità, sono certo che puoi giocare bene anche nel vecchio continente. Non ci sono grandi differenze per me, davvero”.

Negli ultimi anni, il Santos ha ricevuto molte offerte dai piu’ grandi club d’Europa per Neymar. Ma è riuscito a trattenerlo, grazie soprattutto alla crescita economica del Paese. L’anno scorso il valore commerciale del Santos è aumentato del 70%. La concorrenza nel campo dei diritti televisivi e l’arrivo di nuovi sponsor hanno cambiato il calcio brasiliano. Ora, il Brasile non è piu’ solo un esportatore di talenti, ma anche un importatore. Seedorf, Fred, Pato e Luis Fabiano ne sono degli esempi.

Romário, oro ai Mondiali del 1994:
“Questo fenomeno è semplice da spiegare: alcune società private stanno investendo nel calcio, perchè stiamo organizzando la prossima Coppa del Mondo. I giocatori della Seleção sono diventati un’importante attrattiva, cosi’ come i club. Ora le società sponsorizzano il calcio brasiliano per farsi pubblicità, attraverso giocatori e squadre. La speranza è che si continui di questo passo anche nel futuro e che arrivino molti grandi giocatori nel nostro campionato”.

Il campionato brasiliano continuerà ad attrarre giocatori dal vecchio continente? Quel che è certo, per ora, è che Neymar ha scelto l’Europa.