ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Moavero boccia Oettinger: dichiarazioni superficiali sull'Italia. Non c'è rischio ingovernabilità

Lettura in corso:

Moavero boccia Oettinger: dichiarazioni superficiali sull'Italia. Non c'è rischio ingovernabilità

Dimensioni di testo Aa Aa

“L’Unione europea è un edificio che ha bisogno di un’urgente ristrutturazione”- ha dichiarato Günther Oettinger, noto per essere un commissario europeo fuori dai ranghi. “In molti in Europa sottovalutano la situazione e affrontano la crisi con troppo buonismo” – ha affermato davanti ad una camera di commercio a Bruxelles.

Il commissario all’energia ha attaccato direttamente l’Italia, definita “ingovernabile” al al pari di Romania e Bulgaria. “Parole che indignano”- secondo il capogruppo del Pdl alla Camera Renato Brunetta.

Sono dichiarazioni superficiali, ha affermato ai nostri microfoni il ministro degli Affari Europei Enzo Moavero Milanesi: “Ho l’impressione che il livello di informazione che le ha motivate non sia particolarmente approfondito, non vedo vivendo in Italia situazioni di ingovernabilità. Sono dichiarazioni di cui l’autore si assume la sua responsabilità come avviene in questi casi e probabilmente potevano essere evitate”

Il commissario Oettinger non ha risparmiato nemmeno la Francia, “impreparata alla riforme necessarie”, o la sua Germania “distratta da false priorità come le quote rosa”. Frecciate anche a David Cameron, per Oettinger “governa con i peones del suo Tea party brtiannico”.