ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Francia verso divieto sigarette elettroniche in luoghi pubblici

Lettura in corso:

Francia verso divieto sigarette elettroniche in luoghi pubblici

Dimensioni di testo Aa Aa

La Francia dichiara guerra alle sigarette elettroniche. Sempre più di moda, saranno presto bandite dai luoghi pubblici.

La decisione arriva dopo la pubblicazione di un rapporto in cui un’equipe di esperti sostiene che apra la porta al tabagismo, soprattutto nei giovani.

Il bando comprenderà anche il divieto alla vendita ai minori di 16 anni.

“Può essere uno strumento utile per chi voglia smettere di fumare, ma per coloro che non fumano potrebbe essere un modo per iniziare a fumare – sostiene il ministro della Salute, Marisol Touraine – e quindi abbiamo bisogno di applicare per le sigarette elettroniche le stesse regole che si applicano per il tabacco”.

Nella giornata mondiale antifumo, l’annuncio del ministro della Sanità di Parigi fa tremare l’industria di un mercato in piena espansione.

“Credo che questo divieto sia molto severo – replica a distanza un rivenditore del nuovo prodotto, Emmanuel Clari – perché lo scopo della sigaretta elettronica oggi, secondo me e per molte delle persone nel settore, è quello di fare in modo che le persone fumino sempre meno tabacco. Questo prodotto è molto meno dannoso per la loro salute”.

La sigaretta elettronica ha già creato un giro d’affari di 10 miliardi di euro. Nulla in confronto ai 500 miliardi delle bionde. Le multinazionali del tabacco sono già all’assalto di un mercato che in 20 anni potrebbe essere capovolto.