ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Vertice Hollande-Merkel, "l'Europa punti sulla crescita"

Lettura in corso:

Vertice Hollande-Merkel, "l'Europa punti sulla crescita"

Dimensioni di testo Aa Aa

Piove sull’Europa e forse non bastano gli ombrelli con cui il presidente Hollande e la cancelliera Merkel si sono riparati giovedi’ a Parigi. Il patto di stabilità ma anche e soprattutto la crescita: come conciliare i due aspetti? Inevitabile che la questione abbia monopolizzato l’incontro tra i due leader.

La tenuta dell’asse franco-tedesco si misura sulle sfide della crescita, all’orizzonte pero’ degli stringenti parametri europei. “Vogliamo che l’Unione sia piu’ attenta alla situazione dell’occupazione – ha detto Hollande durante la conferenza stampa -, in particolare quella dei giovani. Vogliamo che agisca piu’ rapidamente nell’attuare l’unione bancaria, che sia piu’ efficace nella governance economica, piu’ armonica nei sistemi fiscali. Insomma che metta in atto coerentemente politiche di crescita e di competitività”.

Gli ha fatto eco Angela Merkel: “Se guardate ai programmi messi a punto da Spagna, Italia, Grecia, Portogallo, Irlanda, noterete che non si concentrano soltanto sul consolidamento dei budget. Si tratta anche di riforme massicce, che cambiano radicalmente i sistemi nazionali. Soprattutto in Grecia, dove si sta puntando alla creazione di un nuovo sistema fiscale, di un nuovo sistema sanitario e di una pubblica amministarzione completamente diversa”.

Insomma, non di sola austerità puo’ vivere l’Europa. Anche la crescita e le riforme, dicono Hollande e Merkel, sono la bussola che deve guidare l’azione dei governi.

“Il meeting dovrebbe declinare – spiega Giovanni Magi, corrispondente di Euronews – la mozione franco-tedesca sulla crescita economica e sull’occupazione da portare al summit europeo di giugno. La competitività sarà un punto centrale della mozione. Per questo, un rapporto speciale, scritto da alcuni industriali, è stato presentato a Holland e a Merkel durante la visita all’Eliseo”.