ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Siria: ribelli stretti fra fuoco Hezbollah e truppe lealiste

Lettura in corso:

Siria: ribelli stretti fra fuoco Hezbollah e truppe lealiste

Dimensioni di testo Aa Aa

Il fronte della guerra siriana si è spostato a Qusair, poco lontano dalla frontiera con il Libano. I ribelli anti-Assad chiedono di poter evacuare i feriti. Il presidente non ne vuole sapere e pretende invece che la città si arrenda senza condizioni.

Ma perché questa cittadina sembra fondamentale per il prosieguo della guerra?

Qusair è uno snodo per arrivare al mare. Un tempo ospitava una grossa minoranza cristiana epurata in questi mesi dai jihadisti. Resta strategica per gli approvvigionamenti e per la sua base aerea.

I ribelli sono chiusi fra due fuochi. Da una parte i lealisti di Assad, dall’altra le truppe Hezbollah che arrivano dal vicino Libano. I combattimenti infuriano anche a Ghanto, altra cittadina della regione.