ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Olimpiadi 2020: Istanbul, Tokyo e Madrid allo sprint finale

Lettura in corso:

Olimpiadi 2020: Istanbul, Tokyo e Madrid allo sprint finale

Dimensioni di testo Aa Aa

E’ partito lo sprint finale per l’assegnazione dei Giochi Olimpici del 2020. A San Pietroburgo, in occasione della riunione del comitato esecutivo del Cio, i rappresentanti di Istanbul, Tokyo e Madrid, le tre città ancora in corsa, hanno rilanciato le loro candidature.

Istanbul è al quinto tentativo consecutivo. Nel frattempo ha ospitato altri eventi sportivi di rilievo, come i Mondiali di basket di 2010 e la Final Four di Eurolega del 2012.

“Istanbul è una città che ha tutto per ospitare un evento come i Giochi – ha detto il ministro dello Sport turco Suat Kilic -. E’ una città di luci e ombre, che unisce il vecchio al nuovo, l’est e l’ovest. Istanbul splende come un diamante”.

Tokyo è l’unica delle tre città in corsa ad avere già ospitato l’evento, nel 1964. “Sono in molti a dire che la nostra proposta è quella che offre maggiori garanzie – ha sottolineato Naoki Inose, governatore della capitale giapponese -. Ma quello che non capisco è perché alcune persone pensino che questa sia una cosa negativa”.

Per Madrid si tratta della terza candidatura consecutiva. La capitale spagnola era stata battuta solo in finale da Rio de Janeiro per l’edizione del 2016. Ora, nonostante la crisi economica che ha messo in ginocchio la Spagna, Madrid sogna di coronare il sogno olimpico.

L’annuncio della città che ospiterà le Olimpiadi del 2020 arriverà nella prima metà di settembre in occasione della riunione plenaria del Cio a Buenos Aires.