ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Bande armate firmano tregua in Honduras

Lettura in corso:

Bande armate firmano tregua in Honduras

Dimensioni di testo Aa Aa

Le due principali gang del crimine organizzato honduregno, i Calle 18 e i Mara Salvatrucha, hanno confermato la tregua. Nati come bande di strada si sono ramificate arrivando a controllare il passaggio della droga in provenienza da sudamerica verso Messico e Stati Uniti.

“Chiediamo perdono dal profondo del cuore”, ha detto un rappresentante della Calle 18, “faremo un passo dopo l’altro, Roma non è stata costruita in un giorno. Ma ormai ci siamo e lo faremo”.

Ha risposto un membro delle Maras: “Vogliamo un cambiamento, siamo sinceri. Basta con la violenza. Vogliamo un incentivo a cambiare vita e trovare un lavoro anche se siamo membri di una gang”.

Il progetto è stato mediato dalla chiesa locale. Il reinserimento dei membri delle gang è lo snodo cruciale, ma sembra un passo necessario dato che le prigioni honduregne esplodono.

Non sono pochi però, a nutrire dubbi su questa tregua. Per alcuni osservatori si tratta solo di una misura per prendere tempo ed evitare un sempre maggiore intervento degli Stati Uniti nella lotta al narcotraffico. Le gang non vedrebbero di buon occhio una maggiore ingerenza di Washington nei loro affari.