ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Francia, Coronavirus: è stato di allerta dopo il primo decesso

Lettura in corso:

Francia, Coronavirus: è stato di allerta dopo il primo decesso

Dimensioni di testo Aa Aa

Il Coronavirus mette la Francia in stato di allerta. La sorveglianza del governo resta attiva dopo la morte, nell’ospedale Chru di Lille, di uno dei due pazienti affetti da questo virus simile alla Sars, la forma atipica di polmonite.

Ricoverato lo scorso 23 aprile a Valenciennes, nel nord, l’uomo, di 65 anni, aveva avuto problemi digestivi in seguito a un soggiorno a Dubai. Il 7 maggio gli viene confermata l’infezione. Nel frattempo, un paziente, suo vicino di stanza, di 50 anni, è stato contaminato. Entrambi sono stati trasferiti all’ospedale di Lille.

“Non c‘è stata nessun’altra contaminazione, oltre questi due casi, non abbiamo identificato nuovi malati” – ha dichiarato il ministro francese della Salute, Marisol Touraine -. “La vigilanza del governo resta alta, ma non c‘è motivo di allarmarsi.”

Il ministro ha invitato i viaggiatori che vanno nella penisola arabica ad osservare le raccomandazioni. Il virus, che viene trasmesso per contatto prolungato, ha contagiato 44 persone nel mondo, 24 delle quali sono morte. La metà dei contagi è avvenuto in Arabia Saudita.

Arabia Saudita, gli Emirati Arabi Uniti e Qatar: gli Stati visitati poco prima dagli europei ai quali è stato diagnosticato il virus.