ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

In tutto il mondo in marcia contro la Monsanto

Lettura in corso:

In tutto il mondo in marcia contro la Monsanto

Dimensioni di testo Aa Aa

Un movimento di protesta sempre più agguerrito con il quale il gigante degli OGM dovrà fare i conti. Sono state centinaia di migliaia le persone che hanno manifestato sabato in più di quattrocento città di oltre cinquanta Paesi contro la Monsanto, leader mondiale degli organismi geneticamente modificati.

“Tutti hanno diritto di sapere quello che si mangia – dice una manifestante a A Kansas City, Missouri -, quasi tutti pensano di avere il diritto, ma questo diritto non sarà mai rispettato fintanto che le multinazionali possono spendere illimitate quantità di denaro per influenzare l’esito delle elezioni”. “Non hanno il diritto di giocare con il nostro cibo – dice un’altra manifestante -, non si trasforma il cibo in un esperimento di laboratorio”.

Gran parte delle coltivazioni di mais, soia e cotone prodotti negli Stati Uniti è geneticamente modificata. Il movimento “Marcia contro la Monsanto” è iniziato qualche mese fa con lo scopo di sensibilizzare sui rischi degli OGM per la salute. La multinazionale statunitense si difende e afferma che le sue sementi migliorano l’agricoltura e aiutano gli agricoltori a produrre di più senza intaccare le risorse.