ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Festival del Cinema di Cannes: stasera i nomi dei vincitori

Lettura in corso:

Festival del Cinema di Cannes: stasera i nomi dei vincitori

Dimensioni di testo Aa Aa

Il Festival del Cinema di Cannes chiude la sua passerella con il botto. Sabato è stato il giorno di Roman Polanski e la sua “Venere in pelliccia”.

La dominatrice Wanda del romanzo erotico del 1870, diventato una pièce tetarale, è interpretata sul grande schermo da Emmanuelle Seigner, moglie del regista.

L’annuncio dei vincitori da parte della giuria, presieduta da Steven Spielberg, avverrà questa sera a partire dalle 19.00.

“Le proiezioni si sono concluse”, dice il nostro inviato a Cannes Frédéric Ponsard, “I venti film sono stati presentati alla giuria, che sta facendo le sue valutazioni. Quella di quest’anno è un’edizione molto equilibrata, numerosi i film degni di essere premiati. La Palma d’oro potrebbe andare alla ‘Venere in pelliccia’ di Roman Polanski, a ‘Touch of Sin’ del cinese Jia Zhang ke, o ancora a ‘Inside Llewyn Davis’ dei fratelli Coen. Tra gli outsider ‘La Grande Bellezza’ di Paolo Sorrentino e ‘Il blu è un colre caldo’ di Abdellatif Kechiche”.

La rivelazione di questo festival, Adèle Exarchopoulos, una delle due protagoniste dell’amore saffico nel film di Kechiche, potrebbe vincere il titolo di miglior attrice. Ma dovrà vedersela con Berenice Bejo, la star del pluripremiato “The artist”, che a Cannes ha brillato ne “Il passato” del regista iraniano Asghar Farhadi.

All’elenco delle attrici favorite sabato si è aggiunta anche Tilda Swinton, vampira malinconica in “Only lovers left alive” di Jim Jarmush. Il regista americano ha un legame speciale con Cannes.

Nel 1984 vinse la Caméra d’or, il premio alla migliore opera prima, con “Stranger than Paradise”, Più strano del Paradiso.