ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Nuove indagini sull'Infanta Cristina, ipotesi frode fiscale

Lettura in corso:

Nuove indagini sull'Infanta Cristina, ipotesi frode fiscale

Dimensioni di testo Aa Aa

L’infanta Cristina finisce di nuovo nella lista degli indagati per il l’affaire Noos, il caso di corruzione in cui sono coinvolti suo marito Iñaki Urdangarin e il socio di quest’ultimo.

Il 7 maggio era stata sospesa la procedura a carico della donna per pressioni indebite, avviata dal tribunale di Palma de Majorca. Ora lo stesso giudice, nonostante il parere contrario della Finanza, ha aperto una nuova inchiesta per frode fiscale.

È il primo membro della casa reale spagnola che viene indagata.

Urdangarin ha incassato fondi pubblici da destinare a eventi sportivi attraverso Noos, l’ente no-profit che ha diretto dal 2004 al 2006. È accusato di aver dirottato per scopi privati sei milioni di euro su società di comodo.

Una di queste era la Aizoon, di cui l’Infanta era proprietaria al 50%. Secondo i magistrati, dunque Cristina, non poteva non sapere.