ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Champions, il Borussia non scopre le proprie carte

Lettura in corso:

Champions, il Borussia non scopre le proprie carte

Dimensioni di testo Aa Aa

Londra è pronta all’invasione tedesca. Mancano poche ore ormai alla finale di Champions League in programma sabato a Wembley tra Borussia Dortmund e Bayern Monaco. I gialloneri hanno deciso di effettuare a porte chiuse l’ultima sessione di allenamento in Germania.

Il tecnico Jurgen Klopp avrà probabilmente provato l’assetto tattico dopo l’infortunio che ha tolto dal match Mario Gotze. Per il Bayern c‘è uno stimolo in piu’ dopo aver perso due finali nelle ultime 3 stagioni, di cui l’ultima a Monaco con il Chelsea.

“Se mi tornano in mente le facce dei miei compagni nello spogliatoio al termine dell match dello scorso anno, crescono dentro di me le motivazioni per questa finale”, ha spiegato il centrocampista del Bayern, Bastian Schweinsteiger.

Il tecnico Jupp Heynckes, che a fine stagione lascerà la panchina a Pep Guardiola, ha già vinto la Champions con il Real Madrid nel 1998: ripetersi con il suo Bayern sarebbe il coronamento di una carriera fantastica.