ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Oklahoma, il bilancio del tornado scende a 24 morti

Lettura in corso:

Oklahoma, il bilancio del tornado scende a 24 morti

Dimensioni di testo Aa Aa

E’ stato ridimensionato a 24 morti il bilancio del gigantesco tornado che si è abbattuto sull’Oklahoma ieri pomeriggio, ora locale.

Praticamente rasa al suolo Moore, una cittadina di 55 mila abitanti nella periferia sud di Oklahoma City. Due scuole elementari, la Plaza Towers e la Briarwood Elementary, sono crollate e molti bambini sono rimasti intrappolati.
Oltre 100 persone sono state estratte vive dalle macerie, ma i soccorritori hanno difficoltà a individuare le strade. Si continua a lavorare alla ricerca degli ultimi dispersi, con la speranza che siano riusciti a rifugiarsi nelle cantine. Gli abitanti hanno avuto solo 16 minuti di tempo per mettersi al riparo, una volta lanciato l’allarme.

Il maxi-tornado, con un diametro di 3,2 chilometri, ha ridotto in polvere anche l’ospedale, rendendo ancor più difficili i soccorsi. Almeno sette mila le abitazioni rimaste senza elettricità.

Il presidente Barack Obama ha dichiarato lo stato di calamità e ha disposto l’intervento del governo federale.

Il tornado, ultimo di una serie che da domenica colpisce il Paese, è della categoria EF5, tra le più devastanti: con venti che hanno superato i 300 chilometri orari, ha infuriato nella zona per 40 minuti.

Ora si teme che nuovi tornado possano formarsi nelle prossime ore nell’Oklahoma e in altri Stati del Midwest.