ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

: Spanoulis, il 'Kill Bill' dell'Eurolega: "Vinciamo per la Grecia"

Lettura in corso:

: Spanoulis, il 'Kill Bill' dell'Eurolega: "Vinciamo per la Grecia"

Dimensioni di testo Aa Aa

Lo chiamano ‘Kill Bill’ per il suo mortifero tiro da 3 punti. Vasilis Spanoulis ha trascinato l’Olympiacos al secondo successo consecutivo in Eurolega. Il play greco, da due anni MVP delle Final Four, ha messo nella personale bacheca il terzo titolo continentale dopo quello vinto nel 2009 con il Panathinaikos.

Euronews: “Mentre la Grecia scende in piazza per protestare, avete dato un buon motivo per festeggiare. Cosa prova?”

Spanoulis: “E’ la ragione principale della mia felicità. La Grecia sta passando un brutto momento, ma il nostro popolo è forte. Insieme passeremo anche queste difficoltà”.

Euronews: “L’Olympiacos ha vinto la seconda Eurolega consecutiva, sempre con grandi rimonte. Possiamo dire che è nel vostro DNA il fatto di non mollare mai?”

Spanoulis: “Fortunatamente quest’anno non abbiamo avuto bisogno dell’ultimo tiro per vincere, ma è stata necessaria un’altra grande rimonta. Lo abbiamo fatto altre volte in questa stagione…”

Euronews: “Tre vittorie in Eurolega e altrettanti titoli di MVP, come un certo Kukoc. Qual è il segreto?”

Spanoulis: “Avere un team vincente. Non mi preoccupo mai dei premi personali: quelli arrivano solo quando vinci. E non puoi trionfare senza l’aiuto dei compagni.”

Euronews: “E’ stato nominato miglior giocatore dell’Eurolega. Il suo contratto termina a fine anno e molte squadre la cercano. Quale sara’ il suo futuro?”

Spanoulis: “Sono il capitano dell’Olympiacos e sono concentrato per vincere il titolo greco. Siamo reduci da un grande trionfo come l’Eurolega, ma adesso è presto per parlare del prossimo anno. Prima voglio vincere il campionato, poi vedremo cosa succederà”.

Su Spanoulis si sono già buttati i piu’ ricchi club europei, come il Fenerbache e il Real Madrid. Difficilmente l’Olympiacos, vista la crisi greca, potrà rinnovargli il contratto da due milioni e mezzo di euro.

Quasi 15 punti e 6 assist di media: queste le cifre prodotte da Spanoulis nell’ultima Eurolega. Carattere e leadership invece sono componenti che nel tabellino non entrano, ma che aiutano a diventare il numero 1 in Europa.