ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Obama: "Non lasceremo sola Oklahoma e i suoi abitanti"

Lettura in corso:

Obama: "Non lasceremo sola Oklahoma e i suoi abitanti"

Dimensioni di testo Aa Aa

Barack Obama promette tutto il sostegno possibile alle popolazioni colpite dal terribile Tornado che ha squassato la città di Oklahoma.

“La gente in questo momento deve sostenersi a vicenda certa che avrà dietro il governo ad aiutarla, Ringraziamo gli insegnanti che hanno protetto i bambini e tutti i soccorritori che hanno riportato i sopravvissuti alla luce”, ha detto l’inquilino della Casa Bianca.

Rivolgendosi alla nazione il presidente, che aveva dichiarato lo stato di calamità naturale per le zone colpite, è apparso scosso per questa nuova tragedia che avrebbe fatto finora almeno 24 morti accertati e 7 bambini.

Obama ha ammesso che questa è stata una delle termpeste più violente che abbiano mai colpito gli Stati Uniti. Una dichiarazione che rischia però di non placare le polemiche sui ritardi. L’allarme sulla tempesta è arrivato appena 16 minuti prima del suo arrivo. Troppo poco per mettersi in salvo.