ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Madrid si divide sull'allontanamento di Mourinho

Lettura in corso:

Madrid si divide sull'allontanamento di Mourinho

Dimensioni di testo Aa Aa

Madrid si è risvegliata con opinioni contrastanti il giorno dopo l’annuncio di Florentino Perez di aver rescisso consensualmente, con tre anni di anticipo, il contratto con il tecnico del Real, Josè Mourinho.

“Avrebbe dovuto dimettersi un anno fa, ma non ha avuto il rispetto per farlo – ha spiegato un tifoso del Real -. Non ha raggiunto gli obiettivi con il Madrid e cosi’ è stato giustamente allontanato. Visto che questi signori vengono pagati tanto, dovrebbero avere un salario adeguato agli obiettivi raggiunti. Se vinci ti pago anche 50 milioni di euro, ma se perdi te ne vai. In Spagna c‘è molta gente che vive con meno di 1000 euro al mese”.

Diverso il parere di un altro tifoso dei ‘blancos’: “E’ terribile, penso che avesse fatto un buon lavoro fino ad oggi. Per me è un buon tecnico, vediamo cosa succederà in futuro”

Mourinho era arrivato a Madrid nel 2010 dopo la felice parentesi con l’Inter. In tre stagioni con i blancos, il tecnico portoghese ha conquistato altrettanti titoli: Liga, Coppa del Re e Supercoppa nazionale.

Quest’anno pero’ il Real ha fallito tutti gli obiettivi: secondo in campionato dietro al Barcellona, eliminato in semifinale di Champions e Coppa del Re persa in finale con i cugini dell’Atletico.