ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Ancora tensione sul Golan tra Siria e Israele

Lettura in corso:

Ancora tensione sul Golan tra Siria e Israele

Dimensioni di testo Aa Aa

Ancora tensioni alla frontiera tra Israele e Siria. Le truppe di Damasco affermano di aver distrutto sul Golan un veicolo delle forze armate israeliane, che avrebbe sconfinato.

Falso, risponde Israele: il veicolo, colpito ma non distrutto, pattugliava la zona centrale delle alture occupate. Nessuna vittima, afferma l’esercito che ha immediatamente contrattaccato colpendo l’obiettivo.

Dal ministro della difesa israeliano, un chiaro avvertimento: “Prima di tutto, la nostra politica sulla Siria è chiara: noi non interveniamo, ovviamente, nella guerra civile, ma interveniamo per quanto concerne la situazione sulle alture del Golan”, ha ribadito Moshe Yaalon, “non permettiamo e non permetteremo attacchi verso il nostro territorio. Per questa ragione, durante la notte, è stato distrutto un obiettivo dell’esercito siriano da cui era stato aperto il fuoco contro di noi”.

Gli incidenti sul Golan si sono intensificati con il crescere della crisi siriana. Una situazione che rischia di degenerare in maniera improvvisa e incontrollabile, avverte l’esercito israeliano che ha sporto denuncia in merito presso le Nazioni Unite.