ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Rane e pesci venduti in sacchettini di plastica, nuovo business in Cina

Lettura in corso:

Rane e pesci venduti in sacchettini di plastica, nuovo business in Cina

Dimensioni di testo Aa Aa

Rane. Pesci. Tartarughe. Salamandre. Animali venduti in sacchettini di plastica, destinati a morire a breve. Ciò che nella maggior parte dei Paesi sembrerebbe inconcepibile, in Cina sta diventando una moda per bambini e un business per adulti. “Ne vendo 50 al giorno”, dice un ambulante che lavora in un mercato di strada accanto all’aeroporto di Pechino. “Forse morirà, ma mio figlio lo voleva”, confessa una madre.

Gli animaletti costano 10 Yuan, poco più di un euro, e se ne vendono tantissimi. In Cina non esistono associazioni che tutelano gli animali. I venditori assicurano che l’acqua contiene un liquido speciale che nutre gli animali e che questi possono vivere a lungo. Anche se così fosse, non sarebbe di certo una vita felice.