ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Cina e India: nuovi affari e vecchie tensioni

Lettura in corso:

Cina e India: nuovi affari e vecchie tensioni

Dimensioni di testo Aa Aa

Colloqui produttivi e accordi economici proficui. È quel che scaturisce dall’incontro tra il premier cinese, Li Keqiang, al suo primo viaggio all’estero, e il suo omonimo indiano Manmohan Singh.

Sul tavolo dei due giganti asiatici, che insieme rappresentano un terzo della popolazione mondiale, ci sono i programmi di ammodernamento militare, le nuove alleanze geo-strategiche e la collaborazione commerciale: oltre 51 miliardi di euro nel 2012, che saliranno fino a 78 miliardi nel 2015.

“I nostri due paesi devono stringersi la mano”, ha detto Li Keqiang che ha auspicato un clima di fiducia reciproca.

La sua visita è stata accolta però da proteste di piazza, legate alla questione tibetana e alla crisi diplomatica seguita al recente sconfinamento di truppe cinesi nella regione contesa del Ladakh, sulla catena dell’Himalaya, già teatro di una guerra nel ’62.

Il tour di Li Keqiang proseguirà verso il Pakistan, la Svizzera e la Germania.