ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Nigeria, raid nel nord est preoccupazione per i civili

Lettura in corso:

Nigeria, raid nel nord est preoccupazione per i civili

Dimensioni di testo Aa Aa

Cresce la preoccupazione per i civili nel nord est della Nigeria. L’offensiva dell’esercito governativo, nelle roccaforti del gruppo integralista islamico Boko Haram, rischia di avere un costo in termini di vite umane molto alto, secondo gli osservatori. Da ieri 2000 soldati sono dispiegati negli Stati di Yobe, Borno e Adamawa al confine con Niger, Ciad e Camerun. Da martedì nel Paese vige lo Stato di emergenza:

“Il presidente è stato molto paziente – afferma Derin Ologbenla, analista politico – ascoltando ciò che i ribelli avevano da dire, ascoltando le loro lamentele. E per tutta risposta hanno fatto ricorso alla violenza”.

Nei giorni scorsi il gruppo integralista islamico con circa 200 miliziani ha preso d’assedio la città nordorientale di Bama uccidendo 55 persone, rase al suolo la stazione di polizia locale, caserme militari ed edifici governativi.