ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Imu, il governo italiano congela la rata di giugno

Lettura in corso:

Imu, il governo italiano congela la rata di giugno

Dimensioni di testo Aa Aa

I portafogli degli italiani sono salvi. Almeno, per le vacanze. Il Consiglio dei ministri ha approvato il decreto di sospensione della rata IMU per la prima casa di giugno e annunciato che rivedrà la tassa entro settembre.

Soddisfazione è stata espressa dal vice premier Angelino Alfano, il quale ha assicurato che i fondi a copertura arriveranno “al 100% dai tagli e non da altre tasse”.

Gli effetti del decreto spiegati dal primo ministro Enrico Letta: “Come primo intervento sospende la rata dell’IMU, che le famiglie italiane dovrebbero pagare a giugno e che non pagheranno, e si dà un tempo fino al 31 di agosto, tempo entro il quale il governo e la maggioranza che lo sostiene faranno la riforma dell’IMU”.

Un compromesso non facile quello che deve trovare Letta sull’Imu: il Pd vuole rimodularla, il Pdl abolirla. E fuori dalla porta c‘è l’Unione Europea che chiede di ridurre il deficit. La sospensione interesserà anche i terreni agricoli; continueranno a pagare, invece i proprietari di immobili di pregio.

Il governo ha anche annunciato accantonamenti da 1 miliardo di euro per il rifinanziamento della cassa integrazione in deroga.